EcoAerogel


cropped-Foto3.jpg

 

NAM ha depositato il Brevetto per il processo, innovativo ed ecologico, di produzione dell’EcoAerogel. Il progetto nasce da uno studio effettuato sulla cenere della lolla, un materiale ottenuto dalla termovalorizzazione di uno scarto della lavorazione del riso.

 

 

Gli aerogels ad oggi sul mercato sono poco utilizzati per il loro costo, resistono fino alle temperature di circa 600 °C e possiedono eccezionali proprietà, tra cui il miglior isolamento termico possibile.
L’EcoAerogel di NAM pur non perdendo queste proprietà mantiene immutate le sue caratteristiche fino a temperature di circa 1100 °C ed è ottenuto da una lavorazione che punta ad abbassare sia i costi che l’impatto ambientale.

 

 

L’AEROGEL E’ UN MATERIALE INCREDIBILE PER:OLYMPUS DIGITAL CAMERA
il migliore isolamento termico: isolamento architettonico e di dispositivi, ghiacciaie portatili, veicoli di trasporto refrigerati, dispositivi criogenici;
la bassissima densità: isolamento con il minimo carico;
l’alta resistenza alla temperatura: settore antincendio;
la più bassa velocità del suono: trasduttori per sensori ad ultrasuoni, telemetri, diffusori;
l’ottimo isolamento elettrico: distanziatori per elettrodi sottovuoto e per display sottovuoto, capacitori;
l’altissima porosità e area superficiale interna: catalizzatori, assorbitori, sensori, scambiatori ionici e stoccaggio di combustibile.

 

 

Per avere un’idea più chiara sulla storia dell’aerogel e sulle sue caratteristiche, ecco alcuni link utili:

https://it.wikipedia.org/wiki/Aerogel

http://www.aerogel.org/

http://www.slideshare.net/Funk98/mt5009-group-presentation-aerogel

https://www.nasa.gov/topics/technology/features/aerogels.html

http://www.agoravox.it/Aerogel-il-solido-nanoporoso-va-in.html

 

 

Di seguito trovate un video dove potrete vedere un frammento di EcoAerogel by NAM a contatto con la fiamma del Bunsen